Terapia secondo i principi e le procedure dell’A.B.A.

Il Centro Studi della Scoliosi, da alcuni mesi si occupa anche dei trattamenti con Metodica A.B.A. per l’Autismo.

L’analisi applicata del comportamento ( ABA)  è la scienza che utilizza le procedure derivate dai principi del comportamento per migliorare comportamenti socialmente significativi e viene usata la sperimentazione per identificare le variabili responsabili per il cambiamento del comportamento.

E’ una scienza volta alla comprensione e al miglioramento del comportamento umano.

Gli analisti del comportamento si concentrano su comportamenti di significanza sociale obiettivamente definiti; intervengono per migliorare i comportamenti sotto studio dimostrando allo stesso tempo una provata relazione tra i loro interventi e i miglioramenti comportamentali e utilizzano metodi di indagine scientifica: descrizione obiettiva, quantificazione e sperimentazione controllata.

Nel 1968 due eventi significativi segnarono l’inizio ufficiale dell’analisi applicata del comportamento contemporanea. Primo, nacque la pubblicazione del Journal of Applied Behavior Analysis(JABA). JABA fu il primo periodico negli Stati Uniti a trattare di analisi del comportamento applicata che dava voce ai ricercatori che usavano la metodologia dell’analisi sperimentale del comportamento .

Secondo, Baer,Wolf e Risley (1968) pubblicarono un articolo ‘Some still current dimensions of applied behavior analiysis’ in cui suggerirono le 7 dimensioni dell’ABA: applicata, comportamentale, analitica, tecnologica, concettualmente sistematica, efficace e generica.

 Il rigore scientifico e metodologico che caratterizzano l’ABA, hanno contribuito ai risultati positivi nell’ambito della disabilità in generale e dell’autismo in particolare, per cui viene ampiamente adottata e applicata in tali settori ma solo.

L’efficacia dell’ABA applicata all’autismo è riconosciuta già a partire dai primi anni ’60 (Wolf et al., 1964), ma è dal 1980, anni in cui l’autismo veniva considerata una patologia incurabile, che Lovaas ha dimostrato l’efficacia dei suoi interventi comportamentali intensivi. Risultati simili sono poi stati replicati anche da altri autori, fra cui Cohen et al. (2006), Remmington et al. (2007)

L’efficacia dell’ABA nell’incrementare i comportamenti sociali positivi, l’apprendimento, la comunicazione e nel ridurre i comportamenti problema è stata dimostrata da trent’anni di ricerca.

L’ABA coinvolge tutti i contesti di vita dell’individuo attraverso la collaborazione attiva dei terapisti adeguatamente formati, della famiglia e della scuola.

Nella presa in carico di un paziente con autismo ci sarà un primo colloquio tra il Consulente ABA e i genitori; poi il consulente farà una valutazione del paziente con strumenti standardizzati. Successivamente verrà stilato un curriculum individualizzato in forma di relazione operativa e verrà spiegata ai terapisti, alla scuola e alla famiglia. I terapisti lavoreranno con il paziente ogni giorno e l’andamento del trattamento verrà monitorato ogni mese sul campo, attraverso riprese video e prese dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i dati di traffico. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Su questo sito utilizziamo tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i dati di traffico. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi